Educazione Civica Juniorland

Parlando di bambini e ragazzi, un argomento tanto delicato quanto importante è l'insegnamento dell'educazione civica

 

Come ogni materia-disciplina, anche l'educazione civica comporta l'apprendimento di alcune nozioni fondamentali che una volta apprese si trasformeranno in determinati comportamenti.

 

La piaga del bullismo ha purtroppo preso il sopravvento in questi ultimi anni.

Questi atti di violenza fisica e psicologica nascono per la maggior parte dall'incapacità di alcuni alunni di sottostare alle regole imposte dal sistema scolastico e dall'ambiente sociale. 

 

Il più delle volte il comportamento dei bambini più irrispettosi deriva dall'assenza di una figura genitoriale valida, incapace o impossibilitata nell'impartire una sana educazione al proprio figlio

 

Onde evitare possibili problemi futuri dal punto di vista dell'integrazione sociale del bambino in ambito scolastico ed extrascolastico, ecco come noi tutti, in ogni ambito educazionale scolastico ed extra, riteniamo si debba insegnare educazione civica a bambini e ragazzi.

 

Laboratorio Juniorland disponibile c/o le Vostre scuole o nelle nostre aule a cielo aperto in occasione delle nuove gite "A Scuola in Natura" o delle gite di 1 giorno con ristorazione o senza, gite con pernottamento di 2 giorni e di 3 giorni. Non esitate a contattarci per maggiori dettagli...

La democrazia e la storia recente dell'Italia.

Insegniamo loro il significato del termine “Democrazia” dal passato ad oggi, epoca in cui si ha diritto di scegliere gli individui a capo dello stato; la storia recente dell'Italia, dall'unificazione ad opera di Garibaldi agli ultimi significativi cambiamenti legati alla storia della Repubblica.

 

Il concetto di libertàCome si è arrivati ad ottenerla? In cosa consiste?

Spiegare bene che esistono dei limiti alla propria libertà, nel senso che in nessun caso si può calpestare la libertà del prossimo. 

Inoltre, è fondamentale spiegare come si è arrivati nel corso dei secoli ad un tale livello di rispetto reciproco tra individuo e individuo. 

Anche questa è educazione civica.

 

Il rispetto per l'ambiente.

Un altro comportamento adeguato che va insegnato ai propri figli è quello di rispettare l'ambiente. 

 

Anche con poca fatica, possiamo regalarci un rapporto migliore con l’ambiente, più ecologico.

 

Bastano poche azioni ecologiche per insegnare ai figli il rispetto dell’ambiente:

1.    Fare bene la raccolta differenziata;

2.    Usare solo stoviglie vere, rinunciando ai piatti di plastica;

3.    Non gettare carta o chewingum in terra;

4.    Regalare i vestiti e i giocattoli in buone condizioni, invece di gettarli via;

5.    Ridurre il numero di imballaggi;

6.    usare prodotti ecologici per le pulizie.

Stiamo consegnando il Mondo ai nostri figli: non vogliamo che sia il miglior Mondo possibile?

Juniorland è in campo ormai da anni con i suoi laboratori gratuiti di educazione ambientale nelle scuole.

Educare alla Pace.

Non bello da ammettere, ma tanti ragazzi giovani sono razzisti. 

Ne parliamo tanto noi di Juniorland con Insegnanti e Professori, che troppo spesso confermano affranti: alcuni ragazzi delle medie sono razzisti,  sono poco tolleranti, dicono frasi spiazzanti e sprezzanti. 

Questo è sicuramente un problema troppo diffuso in tutto il paese, in cui non c’è una vera integrazione nonostante nelle nostre scuole ci sono ‘stranieri’, c’è contaminazione, non si è però educati e abituati a convivere con altre culture.

Per questo è bene educare i nostri figli ad essere cittadini del mondo sin da piccoli: ognuno di noi è lo straniero di qualcun altro! Il fatto di essere nati ‘dalla parte giusta del mondo’ non significa che noi siamo meglio degli altri. 

Significa solo che abbiamo più privilegi; ma non è meglio educare alla Pace, che al conflitto?

Possiamo farlo a piccoli passi: ascoltando la musica degli altri Paesi, parlando di diritti fondamentali dell’infanzia, partecipando a un programma di scambio culturale attraverso letterine da scambiare con bambini di altri Stati, facendo volontariato insieme.

 

L’educazione stradale per bambini

Che si debbano indossare sempre le cinture in auto lo sappiamo, ma la maggior parte dei genitori non mette in pratica questa semplice regola.

 

Ma non è solo questo. La strada ha le sue regole ed è bene impararle presto:

 

§si attraversa sempre sulle strisce,

§si guarda bene da ambo i lati prima di attraversare,

§pedoni e ciclisti devono seguire il codice della strada,

§i semafori vanno rispettati,

§i cartelli stradali hanno messaggi precisi.

Educazione civica fortemente attiva a scuola 

È necessario puntare sulla “messa in pratica dell’esercizio dei diritti e dei doveri dentro la scuola”, esercitando la democrazia diretta e deliberativa. 

La scuola deve essere considerata la “comunità di dialogo, di ricerca, di esperienza sociale, informata ai valori democratici e volta alla crescita della persona in tutte le sue dimensioni”. 

 

In essa “ognuno, con pari dignità e nella diversità dei ruoli “deve aver garantito lo sviluppo delle proprie potenzialità e “il recupero delle posizioni di svantaggio, in armonia con i principi sanciti dalla costituzione e dalla convenzione internazionale sui diritti dell’infanzia… e con i principi generali dell’ordinamento italiano”.

 

Diritti e Doveri - Ai bambini ed ai ragazzi bisogna garantire pari opportunità per conoscere, apprendere e sviluppare le proprie capacità e attitudini nel rispetto degli altri e di ciò che li circonda.

 

Da più di 20 anni esiste un documento, “La convenzione dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, che si rivolge al mondo degli adulti, ovvero i bambini di ieri, chiamandoli a riconoscere, ma soprattutto ad attuare i diritti dei bambini e dei ragazzi di oggi.

 

Indirettamente la convenzione parla già anche di “doveri” ai quali piace dare un significato nuovo, quello dell’assunzione di responsabilità.

 

Il riconoscimento dei diritti infatti non può avvenire se non attraverso l’assunzione di responsabilità che l’esercizio dei “diritti” comporta in una relazione armoniosa con noi stessi e con gli altri.

 

Educare i bambini ed i ragazzi all’assunzione delle responsabilità richiede impegno e capacità di saper orientare senza essere impositivi e diretti;

comporta il rispetto dei tempi per non compromettere la capacità dei bambini di scegliere; significa offrire loro di sperimentare la loro stessa esistenza.

Il concetto di cura aiuta a comprendere meglio il valore dell’educazione ai diritti e all’assunzione di responsabilità, che trova il suo senso nella misura in cui ciascuno di noi si pone come soggetto esclusivo dello sguardo dell’altro, ma “impara” a guardare l’altro.

Social

Networks

Contatti

Contacts

 

Telefoni

Phone numbers

+39 331 314.27.20

+39 345 001.67.30

 

E-mail

info@juniorland.net

juniorlandsicilia@gmail.com

 

Modulo Contatti 

 

Contact's Form 

 

Indirizzo - Address

Junior Land

 

Contrada Stoccatello

92013 - Menfi (Ag)

 

Contrada Margi

90019 - Castellana Sicula (Pa)

 

Come Raggiungerci 

 

How to reach us

 

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Tutti i diritti riservati - Junior Land - 2014